Padova (TMNews) - La sanità cambia e in Veneto si discute sulla proposta fatta dal presidente della Regione Luca Zaia di aprire gli ospedali anche di notte. Dall'Azienda ospedaliera di Padova arriva un primo sì, come spiega il neo direttore generale Claudio Dario."Credo - ci ha detto - che questa apertura del presidente Zaia sia molto significativa la nostra disponibilità c'è ed è piena io credo proprio per la caratteristiche dell'ospedale di Padova che dovrà essere inquadrato nell'ambito di una programmazione regionale. Al presidente Zaia ho già espresso la piena disponibilità a sviluppare questi percorsi".Sul Veneto, però, pesano anche i tagli alla sanità convenzionata che potrebbero riflettersi sul polo ospedaliero padovano. Dario ha evidenziato il "momento difficile per tutti", ponendo come obiettivo la necessità di "revisionare le priorità d'intervento". Nonostane le difficoltà, però, i progetti per provare a rinnovare la sanità proseguono. Il test delle aperture notturne potrebbe essere un primo passo significativo.