Milano (askanews) - Caldo africano addio, arriva la burrasca di Ferragosto. Secondo le previsioni, sino al 14 agosto la pressione tenderà ad aumentare su tutte le regioni, riproponendo il torrido copione di questa estate siccitosa e infuocata. Ma tutto cambierà dal giorno di Ferragosto con l'arrivo di aria più fresca proveniente dall'Atlantico che porterà bassa pressione e precipitazioni su tutta l'Italia.I primi temporali colpiranno il Nordovest e gli Appennini, con peggioramenti previsti in serata. Da domenica 16 agosto a essere coinvolta sarà tutta l'Italia. Il cosiddetto maltempo si generalizzerà con frequenti rovesci e temporali soprattutto su Lombardia, Nordest e gran parte del Centro estendendosi poi agli Appennini meridionali e alla Puglia. di conseguenza si registrerà un crollo termico di circa 10°. In alcune zone i fenomeni potranno essere anche particolarmente intensi.L'instabilità collegata al centro depressionario si porterà poi sulle regioni orientali italiane per allontanarsi definitivamente verso i Balcani. Ma nella settimana prossima rovesci e temporali graveranno ancora sul Nordest e le regioni adriatiche.