Manchester (askanews) - Un gruppo di investitori cinesi acquisterà il 13% della squadra di calcio inglese Manchester City. Il consorzio di imprenditori è formato da China Media Capital Holdings e Citic Capital e pagherà allo sceicco di Abu Dhabi, Mansour 375 milioni di euro.Le trattative sono andate avanti per sei mesi e ora manca solo il visto di alcune autorità di controllo. Solo a ottobre 2015, il presidente cinese Xi Jinping, durante il suo viaggio di Stato in Gran Bretagna, aveva fatto visita al club, lasciando intendere un interesse dei cinesi per la squadra.Lo sceicco di Abu Dhabi, Mansour dal 2008 è stato l'unico proprietario della società, acquistata per circa 400 milioni di dollari. Nel club lo sceicco ha investito in tutto oltre un miliardo di dollari, creando anche il City Football Group, che comprende club a New York, Melbourne e Yokohama.Dal suo arrivo la squadra ha vinto due campionati d'Inghilterra, nel 2012 e nel 2014, la coppa d'Inghilterra nel 2011 e una coppa di lega, nel 2014.(Immagini Afp)