Roma, (askanews) - Almeno undici pellegrini sono rimasti uccisi in una calca che si è creata in occasione di un rito religioso nell'est dell'India, davanti a un tempio indù, dove erano attese almeno 150mila persone nel mese sacro del calendario indù. L'episodio è avvenuto a Baidyanath, nell'est del Paese, quando i fedeli si sono accalcati davanti alle porte del tempio.Il premier indiano Nasendra Modi si è detto "rattristato per la perdita di vite umane". "La mia vicinanza e le mie preghiere vanno alle famiglie delle vittime in questo momento di dolore", ha affermato il primo ministro.Immagini: Afp