Firenze (askanews) - Un salto nel vuoto da sette metri di altezza: è morto così Pietro Iovine, 62 anni, titolare di un'azienda di artigianato a Pontedera, in Provincia di PIsa. L'imprenditore era salito in cima alla struttura su cui stavano lavorando due operai. Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti anche anche i vigili del fuoco di Pisa, come spiega il caposquadra Paolo Franchi."Siamo intervenuti per mettere in sicurezza la struttura, un colpo di vento ha alzato il pannello mentre lo stavano posizionando sul tetto di questo capannoncino. Siamo intervenuti perché non si verifichino ulteriori crolli."Secondo una prima ricostruzione sarebbe proprio stata una folata di vento a fare perdere all'uomo l'equilibrio e a farlo cadere.