Roma, (TMNews) - Ciechi per finta e solo per prendere la pensione. Due falsi non vedenti a Roma e Pisa sono stati scoperti dalla guardia di finanza. Secondo quanto ricostruito dai militari hanno percepito illecitamente indennità per oltre 100mila euro.Gli investigatori in seguito ad alcuni accertamenti hanno denunciato un medico. La cinquantacinquenne di Pisa è stata filmata dai finanzieri mentre legge riviste, va a prendere il caffè al bar, vende capi di abbigliamento e balla pur risultando cieca totale e essendo, per questo motivo, stata assunta come centralinista in virtù dei benefici di legge previsti per tale grave disabilità. Ad Anzio un uomo di 70 anni ha percepito, per 5 anni, oltre alla pensione di cecità, anche l indennità di accompagnamento prevista per i casi particolarmente gravi della patologia che necessitano, pertanto, di assistenza continuativa. Le somme "illecitamente percepite" dai due "falsi ciechi" saranno recuperate anche attraverso il sequestro di beni di proprietà.