Ouagadougou (askanews) - Le forze di sicurezza del Burkina Faso hanno dichiarato conclusa l'operazione per neutralizzare il gruppo terroristico affiliato ad al Qaida che ieri sera aveva attaccato un albergo e un ristorante della capitale del Burkina Faso, sequestrando decine di ostaggi. Al blitz hanno preso parte anche reparti speciali dell'esercito francese. Continuano invece le operazioni di perlustrazione del quartiere, nel centro di Ouagadougou, alla ricerca di altri terroristi in fuga.Gli attacchi si sono conclusi con la morte di 23 persone, di 18 nazionalità diverse. 126 gli ostaggi liberati, di cui 33 sono rimasti feriti. Il gruppo era composto da almeno cinque terroristi, quattro dei quali sono stati uccisi, tra questi anche due donne.Ma nel paese sembra aprirsi un altro fronte di drammatica tensione. Una coppia di austriaci è stata rapita nella notte da sconosciuti nel nord del Burkina Faso. Lo ha reso noto il ministero degli Interni. Si tratterebbe di un dottore e di sua moglie che si trovavano nell'area di Baraboule, nei pressi della frontiera con il Mali.(Immagini Afp)