Filippo Bubbico, Vice Ministro degli Interni ai microfoni di Radio 24 a proposito della polemica sul burkini chiarisce che le parole del Ministro Alfano “proprio per la irrilevanza della questione, se si volesse dare un segnale di irrigidimento per assecondare le pulsioni populistiche si determinerebbe una situazione non felice, perché quell'atteggiamento verrebbe vissuto come un atto aggressivo e limitativo delle libertà che noi vogliamo garantire per tutti”. Il Vice Ministro prosegue: indossare il burkini rientra tra le “scelte individuali compatibili con il nostro ordinamento democratico e noi dobbiamo imparare a rispettare gli altri. Noi non possiamo imporre a nessuno di esporre il proprio corpo; dobbiamo solo pretendere che vengano rispettate le leggi tese a rendere possibile l'identificazione di ciascuno”. Bubbico così conclude a Radio 24: “Quando le suore vanno al mare non mi pare che indossino il bikini.”