Roma, (TMNews) - E' corsa contro il tempo in Australia per spegnere le fiamme che stanno divampando nel sud-est del Paese ed evitare che si sviluppi un mega-incendio poco distante da Sydney. I vigili del fuoco stanno lottando da giorni per debellare quello che oramai viene identificato come un vero e proprio inferno nella zona delle Montagne Blu. A causa anche delle avverse condizioni meteo, con forti venti e temperature in aumento, le fiamme hanno finora distrutto oltre 200 case, altre 120 abitazioni hanno subito danni. Decine finora i focolai spenti, ma ne restano ancora oltre 55 in atto, che si stanno avvicinando a Sydney, avvolta da una densa nuova di fumo bianco. "La realtà è che alla luce dei dati meteo disponibili c'è la probabilità che questi due incendi si uniscano a un certo punto e arrivino a Sydney", ha detto il capo dei vigili del fuoco. Le autorità hanno escluso, al momento, provvedimenti di sgombero per le circa 76.000 persone che vivono nelle Blue Mountains.Immagini: Afp