Roma, (askanews) - Confessano i killer dell'omicidio dei titolari di una pizzeria d'asporto in provincia di Brescia. Si tratta dell'indiano Singh Sarbjit e del pakistano Adnan Muhammad che l'11 agosto scorso hanno ucciso a fucilate Franco Seramondi e la moglie Giovanna Ferrari, titolari della pizzeria "da Frank".I due killer sono stati incastrati grazie a pedinamenti e intercettazioni. Ma la svolta decisiva nelle indagini è arrivata con l'analisi delle immagini girate dalle telecamere di sicurezza che hanno permesso agli investigatori di risalire al motorino usato per il duplice omicidio: uno scooter di piccola cilindrata che i due assassini stavano cercando di distruggere.I due killer gestivano una pizzeria concorrente. Recuperata l'arma del delitto, un fucile a canne mozze.