Roma, (askanews) - Per la presidente del Brasile Dilma Rousseff non ci sono "basi reali" per chiedere le sue dimissioni."Le dimissioni sono un atto volontario - ha spiegato- quelli che vogliono che mi dimetta, stanno ammettendo che non ci sono le basi reali per una mia uscita da questa posizione. Pertanto non voglio lasciare per interessi politici o di qualsiasi altro tipo, se non ci sono i motivi per farlo".Rousseff è alle prese con una richiesta di impeachment, una recessione galoppante, un coinvolgimento nello scandalo Petrobras dell'ex presidente Lula e un'inchiesta su presunte violazioni commesse durante la campagna elettorale per la sua rielezione nel 2015.(immagini Afp)