Brasilia (askanews) - La Corte suprema federale brasiliana ha respinto il ricorso presentato dal governo contro la procedura di impeachment avviata nei confronti della presidente Dilma Rousseff, a due giorni dal voto della Camera bassa del Congresso.La decisione è stata adottata dalla maggioranza degli 11 magistrati della più alta giurisdizione brasiliana.Domenica prossima, se l'opposizione riuscirà a ottenere i due terzi dei voti della Camera (342 su 513) la procedura di impeachment passerà al vaglio del Senato, che ha l'autorità per la formale messa in stato d'accusa e l'apertura di un processo; se la Camera non dovesse approvare la procedura con i due terzidel voto, il caso verrebbe archiviato.Il presidente Rousseff è stata accusata di impeachment per presunti illeciti nella sua campagna elettorale; il clima nei suoi confronti si è inaspirito, inoltre, dopo la nomina a ministro dell'ex presidente Luiz In cio Lula da Silva, a sua volta sotto accusa per presunti episodi di corruzione nell'ambito dello scandalo Petrobras; una mossa che, per molti, era solo un tentativo di evitare il carcere all'ex presidente, grazie all'immunità parlamentare.(Immagini Afp)