Brasilia (askanews) - Monta la protesta delle popolazioni indigene contro il governo brasiliano. Centinaia di dimostranti si sono riuniti davanti al Parlamento di Brasilia per protestare contro provvedimenti di legge che minacciano la vita e la cultura delle comunità tradizionali del paese. Nel mirino le disposizioni che rendono sempre più indeterminati i confini dei territori indigeni per favorire gli interessi delle aziende industriali e dell'agri-business.