Brasilia (askanews) - Il presidente della Camera dei deputati del Brasile, Eduardo Cunha ha lanciato una procedura di impeachment contro la presidente Dilma Rousseff.Dopo avere agitato la minaccia per mesi, dunque, Cunha ha datoseguito alla richiesta dell'opposizione di destra che ha accusato la presidente, di 67 anni, di avere camuffatto consapevolmente i conti dello Stato nel 2014 e 2015 per minimizzare l'ampiezza della crisi economica nel Paese.Piccata la reazione del capo dello Stato. "Ho appreso con indignazione la decisione del presidente della Camera dei deputati di agire su una richiesta di revoca del mandato che mi è stato conferito democraticamente dal popolo brasiliano", ha commentato Dilma Rousseff durante un breve messaggio alla nazione. "Le argomentazioni che motivano questa richiesta sono inconsistenti e senza alcun fondamento. Non ho compiuto alcun atto illecito e nessun sospetto di appropriazione indebita pesa contro di me", ha aggiunto la presidente.Migliaia di brasiliani sono scesi in piazza per festeggiare l'avvio della procedura di impeachment, ma la battaglia è solo all'inizio e Dilma la rossa è pronta a difendersi con le unghie e con i denti.(Immagini afp)