Vado ligure (TMNews) - Pugni, calci, schiaffi e umiliazioni continue. E' quanto dovevano subire i degenti di una struttura di Vado Ligure in cui erano ricoverate persone affette da problemi neurologici e psichiatrici. L'incubo vissuto dai pazienti è stato scoperto dalla guardia di Finanza di Savona che ha arrestato 12 persone, nove i provvedimenti cautelari in carcere, tre ai domiciliari oltre ad eseguire 14 misure interdittive a carico di operatori socio-sanitari.Le indagini sono partite grazie alle segnalazioni dei parenti delle vittime, la verità è stata accertata grazie alle riprese video con telecamere nascoste che in circa 50 giorni hanno registrato almeno un centinaio di episodi di violenza.