Massa Marittima (TMNews) - Riforme in tempi brevi ma non a colpi di maggioranza. Il ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi a margine del seminario di Area riformista del Pd a Massa Marittima ha ribadito che si andrà al voto in Parlamento entro luglio ma che si sta facendo un lavoro che non vuole andare avanti a colpi di maggioranza né sulla legge elettorale né sulle riforme costituzionali. "Se ci sono stati dei ripensamenti da parte di Lega o M5S - aggiunge il Ministro -, noi siamo contenti, ma non si può ricominciare da capo, perchè bisogna rispettare il Parlamento e il lavoro fatto finora, non si riparte da zero" ha detto commentando le aperture dei due partiti all'opposizione .Per quanto riguarda la polemica "preferenze sì, preferenze no" la Boschi ha spiegato che è uno dei punti che restano aperti, ma l'obiettivo la governabilità."Mantenere l'impegno e arrivare ad avere finalmente una legge elettorale che che garantisca a chi vince la possibilità di portare avanti con stabilità i propri programmi".Infine ha auspicato che l'incontro tra la delegazione Pd e quella Cinque Stelle in programma mercoledì, sia proficuo e sereno.