Milano (Askanews) - Il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, ha detto che "non c'è nessun fondamento di verità" nelle ipotesi di elezioni anticipate a marzo. "Noi sappiamo che dobbiamo fare la legge elettorale perché è un impegno che abbiamo preso con tutti i cittadini e per essere seri. Abbiamo poi bisogno di una legge elettorale efficiente, affinché, insieme alle riforme costituzionali, impedisca che si verifichi una impasse come si è verificata in passato da noi e in questo momento negli Stati Uniti. Abbiamo bisogno di mettere il nostro sistema in sicurezza e di renderlo efficiente. Non c'è nessun rischio di elezioni", ha detto a margine dell'assemblea annuale dell'Anci.