Roma, 17 nov. (askanews) - Per l'approvazione del Jobs Act è "prematuro" parlare di fiducia ma servono "tempi certi". Lo ha detto il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, a margine di una visita alla scuola "Fermi" di Laterina (Ar). Ai giornalisti che le chiedevano se il governo intenda porre la fiducia sul provvedimento, Boschi ha risposto:"Ancora è prematuro: bisogna prima terminare il lavoro in commissione e vedere quanti emendamenti saranno presentati per l'aula, quindi potremo deciderlo soltanto nei prossimo giorni. Sicuramente c'è la necessità di chiudere in tempi certi".La ministra ha poi spiegato: "Devono entrare in vigore le nuove norme, la riforma del mercato del lavoro, in contemporanea a tutte le misure di agevolazione fiscale, no tasse per i primi tre anni per chi assume a tempo indeterminato, eliminazione del costo del lavoro dall'Irap per le imprese che entreranno in vigore dal primo gennaio con la legge di stabilità".