Coinvolge il 35% degli alunni, in alcune regioni oltre il 50%