È partita lunedì 17 luglio la corsa al bonus asili nido: in tre giorni le domande arrivate sono state 38mila per un importo già prenotato di 28 milioni di euro. Il plafond di 144 milioni stanziato dal governo rischia di andare esaurito ben prima della scadenza, prevista a dicembre. Ed è corsa contro il tempo, perché per assicurarsi il beneficio non conta il reddito, ma solo l'ordine di presentazione della richiesta. Il punto su procedure e dati con la direttrice della Direzione centrale Ammortizzatori sociali dell'Inps, Maria Grazia Sampietro, e con la dirigente Isabella Pioli.