Varsavia (askanews) - Un tempo era Hollywood sul Tevere, oggi è Bollywood in Polonia. La ricerca di set esotici e di condizioni produttive vantaggiose ha portato la più grande industria cinematografica mondiale fino in Europa dell'est. Negli ultimi quattro anni cinque film indiani sono stati girati a Varsavia e uno è attualmente in lavorazione. Il blockbuster "Kick", un film tutto azione, musica e balli, è stato girato in buon parte nella capitale polacca.Nel sud del paese sono in corso le riprese di "Shaandaar". I costi sono top secret ma il produttore sembra molto soddisfatto della scelta di "delocalizzare" il set così lontano da casa."L'India è troppo popolata per girare in esterni - ha spiegato Vivek Agrawal - non è facile come qui e sarebbe molto più caro. La campagna polacca poi è davvero bella e offre una gran varietà di paesaggi""Questo castello è magnifico, non abbiamo posti del genere in India, purtroppo non siamo riusciti a conservare così bene il nostro patrimonio", ha detto il regista di "Shaandaar" Vikas Bahl. La pellicola dovrebbe essere nei cinema indiani entro il 2015. Un successo annunciato, come è stato per l'altro film girato in Polonia, "Kick", che in India ha battuto ogni record di incassi.