Washington (TMNews) - La Casa Bianca minaccia i giornalisti. L'accusa, non da poco, arriva proprio da uno dei simboli del giornalismo investigativo, Bob Woodward, leggendario reporter, insieme a Carl Bernstein, del caso Watergate che provocò le dimissioni del presidente Nixon. Il giornalista ha firmato questa volta un articolo polemico sul tema dei tagli alle spese militari dell'amministrazione Obama. E alla Casa Bianca sembrerebbe che la cosa non sia piaciuta."Loro hanno detto - ha raccontato Woodward alla Cnn - che ho scritto delle cose che erano false e me lo hanno scritto in una email di un altro funzionario. C'era scritto, molto chiaramente, ti pentirai di averlo fatto".Bob Woodward non rivela il nome del mittente della email, ma parla di "a very senior person", una persona esperta e di primo piano. Dalla Casa Bianca però è subito arrivata una, almeno parziale, smentita: non c'era intenzione di fare alcuna minaccia al giornalista, e il "pentimento" era relativo ad avere scritto qualcosa di non accurato.