Parigi (TMNews) - Bob Dylan è stato iscritto nel registro degli indagati dalla giustizia francese con l'accusa di ingiuria e incitamento all'odio razziale. Il cantante è stato denunciato da un'associazione croata per aver paragonato, nel corso di un'intervista rilasciata all'edizione francese della rivista "Rolling Stones", gli eccidi degli "ustascia" croati contro i serbi allo sterminio degli ebrei da parte dei nazisti e alle violenze del Ku Klux Klan contro i neri americani.A una domanda riguardante il suo impegno per i diritticivili degli afroamericani il cantante aveva risposto: "Se si ha del Ku-Klux Klan nel sangue i neri sono in grado di percepirlo, anche oggi: così come gli ebrei possono percepire il sangue nazista e i serbi quello croato".La causa sarà discussa dalla sezione del tribunale penale di Parigi competente per i reati di stampa. Nel corso delle ultime settimane Bob Dylan, a Parigi per una serie di concerti, era stato anche decorato con la Legion d'Onore.(Immagini Afp)