Roma, (askanews) - "Prima eravamo molto fidanzati, oggi siamo proprio sposati "Forti di una collaborazione che dura da oltre 70 anni, BNL Gruppo BNP Paribas e CONI convolano a nozze e annunciano una nuova partnership per sviluppare iniziative mirate al sostegno delle attività sportive a vari livelli, al supporto di idee imprenditoriali e a un'ulteriore diffusione della cultura sportiva. A illustrare questo accordo, nel corso di una conferenza stampa nell'Area riservata BNL del "Villaggio", proprio in concomitanza degli Internazionali BNL di tennis, sono stati Giovanni Malagò e Fabio Gallia. Rispettivamente presidente del Coni e ad di BNL, oltre che responsabile del Gruppo BNP Paribas per l'Italia.In base all'accordo BNL diventa main sponsor del Coni con l'esclusiva delle attività bancarie e dei servizi finanziari per i prossimi due anni. La chiave di lettura di Malagò."Indubbiamente oggi lo sport è uno dei pochi settori, mi sento di dire settori sicuri, dove ci sono numeri in crescita, al di là dell'aspetto del risultato che si ottiene a livello sportivo sul campo, che però dà una possibilità di un contributo per migliorare quella percentuale che oggi abbiamo visto finalmente con un trimestre in positivo dopo quasi tre anni di negativo".BNL crede nei valori positivi dello sport, ha sottolineato Gallia, prima di soffermarsi sugli aspetti principali dell'accordo. "Una serie di iniziative concrete innanzitutto per le famiglie che devono finanziarie le spese per le attività sportive dei figli e dei giovani, poi un impegno in linea con la tradizione della banca sul fronte dell'educazione finanziaria ( ) e poi occuparci anche della fase un po' delicata quando gli sportivi escono dalla fase agonistica, quindi aiutarli a prepararli per quello che sarà il loro successivo avvenire. Sia borse di studio per coloro i quali vorranno investire". Con un occhio attento all'imprenditorialità dello sport.