Genova (askanews) - La Guardia di Finanza di Imperia ha eseguito 30 decreti di perquisizione nell'ambito di un'indagine su illeciti commessi dal dirigente responsabile, quattro medici e operatori sanitari del dipartimento di medicina legale dell'Asl 1 di Imperia.Le ipotesi di reato vanno dal peculato alla truffa ai danni dello Stato, dal falso ideologico alla corruzione. Secondo gli inquirenti, sarebbero state usate autovetture della Asl per finalità private, anche nei giorni di riposo e di ferie, con carburante e telepass a carico dell'Asl.Perquisizioni anche in 19 pompe funebri per l'emissione di certificati di morte senza la presenza del medico legale.