Trento (askanews) - Il Jobs Act è un provvedimento innovativo perché guarda al mondo del lavoro di oggi. Lo sostiene Franca Biondelli, sottosegretario al ministero del Lavoro con delega alle Politiche della famiglia, a margine del Festival della famiglia a Riva del Garda. "Proprio per il mio passato da sindacalista dico che è stato innovativo. Un provvedimento che guarda al mondo del lavoro così come è oggi, senza pensare a quello che è stato negli anni Ottanta. Sicuramente un mondo del lavoro importante ma con delle diversità. Quindi ha cercato di lavorare su quella che è la realtà del 2014" ha detto il sottosegretario.Sull'articolo 18, il sottosegretario non vuole parlare di smantellamento: "Di fatto - dice - la tutela per chi viene cacciato dal lavoro c'è. A volte si utilizzano anche dei punti magari piccoli all'interno di un provvedimento per dibattere o discutere, ma nel complesso è un provvedimento che andava sostenuto. Ci sono parti sindacali che magari hanno trovato queste criticità: io le parti sociali le ho sempre rispettate perché devono essere prese in considerazione, ma in un momento di crisi dove abbiamo bisogno di nuove risposte: si va avanti".