Roma, 28 dic. (askanews) - Una bambina di 7 anni è stata trovata morta nell'abitazione dove viveva a Buonvicino, in provincia di Cosenza. La piccola è deceduta probabilmente per delle esalazioni di monossido di carbonio da una stufa.La madre, Romina Maiolino, 36 anni, è stata trovata in stato di semi-incoscienza: ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Cosenza, non dovrebbe essere in pericolo di vita. Sconvolta tutta la comunità del paesino in provincia di Cosenza, a partire dal sindaco di Buonvicino di Ciriaco Biondi. "Siamo sconcertati", ha detto.Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Diamante, il 118 e i vigili del fuoco del comando provinciale di Cosenza. Alla magistratura il compito di stabilire con certezza la causa del decesso.