Baltimora, (TMNews) - Lacca, bigodini e occhiali retrò. Insieme ai vestiti dai colori accesi, boa fosforescenti e altri accessori kitsch, sono un must dell'HonFest di Baltimora. Ogni anno nella città del Maryland negli Stati Uniti si festeggiano per strada le donne americane della working class degli anni Sessanta. Una occasione per tirare fuori dall'armadio il repertorio vintage e per concedersi acconciature dalle altezze vertiginose e dai colori stravaganti."Adoriamo questa festa - dice una parrucchiera - è davvero divertente. Basta poco per rendere felici tante persone. Qui tutti sorridono e passano una bella giornata con la famiglia". La festa celebra la tradizione di Baltimora, le sue donne e anche il linguaggio della città del Maryland. "'hon' è il diminutivo di "honey" - spiega questa ragazza -Quando si va di fretta e si cerca di arrivare in tempo a lavoro si dice hon, dolcezza, per fare più veloce". Un trionfo del kitsch e della moda degli anni sessanta che sta conquistando anche chi non è di Baltimora.(immagini Afp)