Kiev, (TMNews) - Vacillano gli accordi di Ginevra sulla crisi ucraina. Il vicepresidente Usa, Joe Biden da Kiev, prende posizione e condanna le nuove occupazioni dei filo-russi nel paese."La Russia deve ritirare le sue truppe alla frontiera e smetterla di "sostenere degli uomini che si nascondono dietro le maschere" nell'est dell'Ucraina, se non vuole rischiare un "ulteriore isolamento" ha affermato Biden nella conferenza stampa dopo il colloquio con il premier Arseni Yatseniuk, ribadendo che gli Stati uniti sono al fianco dell'Ucraina per affrontare le minacce umilianti che ha ricevuto.Washington poi sosterrà Kiev anche nello svolgimento delle elezioni del 25 maggio, che Biden ha definito "le più importanti della storia del Paese". Il voto è stato convocato dopo che il presidente Viktor Yanukovich è stato deposto a febbraio.(immagini AFP)