Roma, (TMNews) - Se il centrosinistra vincesse le elezioni potrebbe lasciare all'opposizione la presidenza di una camera, perché la democrazia prevede "avversari" e non "nemici". Lo ha detto il segretario Pd Pier Luigi Bersani in una intervista a TMNews. Certo, ha precisato, la "faziosità" dimostrata dal centrodestra nella gestione delle cariche istituzionali sconsiglierebbe un'opzione di questo tipo, "ma noi siamo diversi".