Napoli (TMNews) - Silvio Berlusconi rivendica la paternità delle riforme alle quali si sta lavorando in queste ore insieme al Partito democratico di Matteo Renzi. Il Cavaliere ne ha parlato nel corso di una telefonata a una manifestazione organizzata dai giovani di Forza Italia a Napoli. "Queste - ha detto il leader di FI - non sono le riforme di Renzi, sono le nostre stesse riforme volute fin dalla nostra discesa in campo vent'anni fa".Berlusconi, comunque, ha ribadito il dialogo con Renzi, indicato come un interlocutore valido. "Faremo di tutto - ha concluso - l'ex premier - per non rimanere delusi anche questa volta".