Roma, (TMNews) - La sua condanna per frode fiscale è una "ingiustizia enorme, una sentenza mostruosa". In una intervista al Tg5 Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, tuona contro la condanna in via definitiva per frode fiscale nell'ambito del processo Mediaset. Berluscono torna sul tema della sua incandidabilità alle elezioni europee del 25 maggio: "In questi 20 anni passati sono sempre stato candidato alle europee riportando intorno ai tre milioni di voti. Questa volta sono stato colpito da una ingiustizia enorme". "Ma ho assoluta fiducia - ha aggiunto - che la corte dei diritti europei annullerà la sentenza".In ogni caso, ha garantito l'ex presidente del consiglio, "nella scheda elettorale ci sarà il nostro simbolo e anche il nome Berlusconi: questo garantisce ai moderati che io sono in campo".