Roma, (TMNews) - Berlino-Roma, passando per Cracovia. È il viaggio che compirà l'antica automobile del cardinale Karol Wojtyla, una berlina di fabbrica polacca del periodo comunista - per giungere nella città eterna in occasione della canonizzazione di Giovanni Paolo II, il 27 aprile.Marek Schramm è l'attuale proprietario della vettura, rimasta in un garage per oltre trent'anni. "Ho trovato l'auto qualche anno fa, su internet. All'inizio non potevo credere che fosse addirittura l'auto di Karol Wojtyla. Fino allora era di una famiglia polacca che l'aveva acquistata nel 1977. E fino al 2012 era rimasta in un garage".Viaggia a una velocità massima di 115 chilometri orari, ma ci sono volute più di 2.500 ore di lavoro per restaurare la berlina, guidata da Wojtyla dal 1958 fino al 1977."Ho acquistato l'auto in un cattivo stato. E l'ho risistemata e riparata. L'ho ripitturata e l'ho rimessa completamente a nuovo", racconta Marek."Quando c'è stato l'annuncio della canonizzazione di Giovanni Paolo II mi è venuta l'idea di viaggiare fino a Roma. E siccome si ricordano anche i 25 anni dalla caduta del Muro, ho deciso di passare da Berlino e da Danzica, simbolo della rivoluzione popolare".L'orologio della vecchia auto di Wojtyla segna ancora l'ora della morte del Papa polacco, le 21.37 del 2 aprile 2005.Immagini: Afp