Roma, (askanews) - Mons, in Belgio, si prepara al suo ruolo di capitale europea della cultura 2015. Sabato 24 gennaio, infatti, prendono il via le celebrazioni con una grande festa di strada."Abbiamo tanti talenti locali e numerosi artisti europei - spiega Anne-Sophie Charle, segretaria generale di Mons Foundation 2015 - abbiamo un programma a livello europeo di un certo spessore".Il centro storico si trasforma così in un enorme specchio composto da 18mila poncho argentati indossati dal pubblico, la Place du Parc illuminata da migliaia di candele. La cittadina della Vallonia metterà in scena, nei prossimi 12 mesi, oltre 300 eventi."Per un artista è una giornata importante, è una consacrazione - dice Cedric Verdure, scultore - è una porta verso l'internazionale dopo l'Europa. Mi permette così di sognare anche New York e di portare le mie sculture in America".Immagini: Afp