Francoforte, (TMNews) - Se non puoi battere il nemico alleati con lui. La Banca centrale europea ha messo a disposizione circa 10mila euro per contribuire a un progetto di arte urbana nella nuova sede di Francoforte. I giovani graffitari, sono stati invitati esprimersi sull'eurocrisi con murales sulle pareti di cinta del grande cantiere della nuova Eurotower."I giovani sono stati duramente colpiti dalla crisi dell'euro, con alti tassi dui disoccupazione, c'è una grande sfiducia nei confronti della BCE, questo è stato raccontato dei murales. Viene duramente criticata la politica monetaria dell'Europa" spiega il coordinatore del progetto Stefan Mohr.Il lungo muro di cinta che protegge sulla strada il cantiere è già colmo dei murales più diversi, c'è anche il governatore della BCE Mario Draghi nei panni di James Bond."Li trovo molto belli, è un peccato che alla fine dei lavori verranno rimossi. Bisognerebbe dare maggiore spazio a questa forma d'arte popolare di protesta" dice un turista.La città approva, mentre i writer, solitamente abituati a operare in clandestinità sono sorpresi: "Sembra di fare un patto con il diavolo".(immagini AFP)