Berlino (TMNews) - L'aspirina è forse il farmaco più famoso al mondo ed è nato nel 1900. La casa farmaceutica che l'ha brevettata, la Bayer, operava già da 37 anni e nel 2013 festeggia il proprio 150esimo anniversario. Una storia che per l'azienda di Leverkusen è costellata di molti successi nella lotta alle malattie e di scoperte scientifiche di rilievo, ma anche di ombre oscure, legate soprattutto al periodo nazista. Durante gli anni di Hitler, infatti, la Bayer era stata inglobata nella IG Farben, il conglomerato chimico che, tra l'altro, sfruttava i lavoratori di alcuni campi di concentramento e controllava una parte delle aziende che producevano il famigerato gas Zyklon B.Tra le altre scoperte della Bayer si ricordano anche il poliuratano e il policarbonato, utilizzato per realizzare i cd. Ma pure l'eroina, che a inizio Novecento era usata come sedativo della tosse.