Roma, (TMNews) - David Cameron rischia di fare "un errore storico" allontanando la Gran Bretagna dall'Unione Europea. Questo il monito lanciato dal presidente della Commissione Ue José Manuel Barroso durante il suo discorso a Londra a Chatham House. Un avvertimento al premier britannico, che negli ultimi giorni ha espresso posizioni dure sull'immigrazione e ha parlato della possibilità di mettere un limite al numero di immigrati in arrivo dall'Europa."Sarebbe un errore di portata storica - ha detto Barroso - non farebbe altro che alienare l Inghilterra dai suoi alleati naturali in Europa centrale e orientale. Nei prossimi anni la Gran Bretagna deve fare una scelta importante: rimanere o uscire dall'Unione europea".Barroso ha avvertito: "Oggi persino un paese grande e fiero dell'Europa non può sperare di plasmare la globalizzazione e farcela da solo. E' solo tutti insieme che possiamo sperare di avere importanza e diventare grandi".Cameron ha promesso un referendum sull'uscita dall'Europa in caso di rielezione alle politiche 2015 e Barroso ha voluto ricordargli che, in caso di uscita, Londra perderebbe tutta l'influenza che ha oggi e non avrebbe lo stesso peso anche nei negoziati internazionali.