Bari (askanews) - "Grazie ovviamente per aver condivisoquesta festa, grazie al sottosegretario De Vincenti che in un momento di difficoltà che c'era stato, ha sbloccato il finanziamento e quindi siamo stati in grado di aiutare Bari e la

Regione a fare questo bellissimo ponte". Lo ha detto il premier Renzi inaugurando nel capoluogo pugliese il ponte sospeso. Con lui, il sindaco della città, Antonio Decaro, il governatore Michele Emiliano e il sottosegretario Claudio De Vincenti.

Il premier prima scherza e cita il comico Checco Zalone, poi torna serio: "Se dobbiamo metterla più sui valori - ha aggiunto - credo sia fondamentale che in un tempo in cui qualcuno in Europa pensa che si possano costruire muri, l'idea di costruire dei ponti e non solo, è non soltanto una risposta viabilistica alle difficoltà ma anche un messaggio bello che arriva dalla Puglia e da Bari".

"Per questo credo che l'idea di costruire ponti sia nel pensiero di tanti di noi non soltanto un'attività fisica ma anche un pensiero profondo che viene dal nostro cuore", ha concluso.