Roma, (askanews) - Bandiere a mezz'asta nei musei italiani, per ricordare Khaled Al Assaad, archeologo brutalmente assassinato a Palmira, in Siria. Alle Scuderie del Quirinale, a Roma, sventolano le bandiere italiana ed europea.L'appello era arrivato da Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente nazionale dell'Anci, che aveva proposto che in tutte le città italiane i musei e le istituzioni culturali esponessero bandiere a lutto.Un appello rilanciato dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini sul suo profilo Twitter.A Roma, alle Scuderie del Quirinale, non solo bandiere a lutto. Ma anche un cartello, con la foto di Khaled Al Assad, e una forte condanna dei "crimini, della ferocia assassina e della barbarie dell'Isis".L'omaggio all'archeologo assassinato si è sviluppato anche sui social network e sui siti dei musei. Un modo per ricordare lo studioso, invece di far circolare le foto diffuse dall'Isis che mostrerebbero il suo corpo martoriato.