Roma, 20 gen. (askanews) - Il governo interviene con decreto sulle regole per le banche popolari con un patrimonio superiore agli 8 miliardi di euro. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Matteo Renzi al termine della riunione del Consiglio dei ministri: "E' una giornata storica: dopo 20 anni interveniamo attraverso un decreto legge sulle banche popolari, non su tutte ma su quelle con attivi sopra gli otto miliardi. Dieci banche dovranno entro 18 mesi trasformarsi in società per azioni". Renzi ha precisato che non ci sarà nessun intervento sugli istituti di credito cooperativo.