Roma (askanews) - "Non dirò nulla sulla campagna politica in atto contro la mia famiglia e contro questo governo". Lo ha detto il ministro Maria Elena Boschi intervenendo a Montecitorio sulla mozione di sfiducia nei suoi confronti. Boschi vuole rispondere alle domande poste se "i provvedimenti emanati hanno in qualche modo favorito la mia famiglia, se c'è stato favoritismo o una corsia preferenziale: forse vi stupirò se la risposta fosse sì, sarei la prima a ritenere necessarie le mie dimissioni, ma restiamo alla verità dei fatti perché con i 'sembrerebbe' e i 'pare' che ho sentito questa mattina non si va lontano".