Roma, (TMNews) - Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon visita il Sud Sudan e incassa l'assicurazione del presidente Salva Kiir e dell'ex vicepresidente Riek Machar, ora alla guida dei ribelli, di procedere verso la fine delle ostilità.Il presidente sudsudanese ha riferito al segretario generale dell'Onu che si incontrerà presto con Machar ad Addis Abeba.La visita lampo di Ban Ki-moon, di una sola giornata, avviene all'indomani di un'altra visita di spessore, quella del segretario di Stato americano John Kerry: Stati Uniti e Palazzo di Vetro, infatti, hanno messo in guardia il Sud Sudan dall'accusa di genocidio nel Paese.Ban Ki-moon ha più volte sollecitato i leader a trovare una soluzione politica e a mettere immediatamente fine alla violenza. Nel Paese si combatte dallo scorso dicembre, nonostante l'accordo di cessate il fuoco raggiunto il 23 gennaio scorso e nonostante la minaccia di sanzioni da parte americana.Immagini: Afp