Guinea (TMNews) - Il presidente egiziano Al-Sisi protegga la libertà d'espressione. L'esortazione è arrivata dal segretario generale dell'Onu Ba Ki-moon dopo la condanna di tre giornalisti di Al Jazeera. I reporter Peter Greste, Mohamed Fadel Fahmy e Baher Mohamed sono stati condannati perché accusati di aver sostenuto i Fratelli musulmani. "Ho esortato tutti i Paesi, compreso l'Egitto a rispettare la libertà di movimento, d'espressione e la necessità di seguire l'attualità per i giornalisti" - ha detto il segretario generale parlando a margine di un vertice dell'Unione africana in Guinea equatoriale.Al centro del summit l'escalation di azioni terroristiche in Africa, una minaccia che secondo Ban Ki-Moon va affrontata con una strategia globale sostenuta da tutta la comunità internazionale.(Immagini Afp)