Abu Dhabi, (TMnews) - Non c'è più tempo: i gas serra e il riscaldamento climatico devono essere affrontati rapidamente. Un nuovo appello accorato del segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon che dal summit sul clima di Abu Dhabi ha esortato tutti i leader a una maggiore intraprendenza su questo tema. "La priorità numero uno dell'onu è di rendere il mondo sostenibile, non solo da un punto di vista economico e sociale, ma anche sul piano ambientale", ha dichiarato Ban. Secondo un rapporto intergovernativo pubblicato in aprile a Berlino se il trend attuale di emissioni di gas continuerà invariato, le temperature globali aumenteranno di 2 gradi Celsius rispetto ai livelli preindustriali in meno di tredecenni. Una soglia del genere apre al rischio di conseguenze gravi ed irreversibili sul clima. Per avere una probabilità del 50% di evitare quei livelli, secondo il rapporto, è necessario tagliare le emissioni di gas serra almeno del 40% entro il 2050 rispetto ai livelli del 2010."Dobbiamo innalzare il ruolo della politica e chiedere ai leader un impegno ambizioso e coraggioso per favorire le azioni che sono necessarie", ha concluso Ban Ki Moon da Abu Dhabi.(immagini Afp)