Genova (TMNews) - "Non bisogna essere disfattisti o distruttori per principio ma bisogna anche guardare, in base alle esigenze e alle nuove circostanze, a delle strutture dello Stato più agili e meno costose e quindi più efficaci". Parla di riforme e non risparmia qualche stoccata ai politici, il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, parlando della riforma del Senato a margine dell'inaugurazione del nuovo blocco operatorio dell'ospedale pediatrico Gaslini."Certamente sono favorevole ad uno snellimento che tutti abbiamo sempre invocato negli anni trascorsi. Tutti invocano questo rinnovamento anche strutturale, basta non essere rinnovati".