Genova , 18 dic. (askanews) - "La corruzione esiste, il malcostume esiste e deve essere sempre accertato e punito rigorosamente ma non dobbiamo mai dimenticare che la stragrande maggioranza del nostro popolo è onesta, dedita al lavoro, alla propria famiglia e quindi la gente semplice e onesta non deve lasciarsi umiliare, offendere e tantomeno deprimere da questo malcostume". Lo ha detto il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, parlando dell'appello lanciato ieri ai parlamentari, a margine di una visita all'ospedale pediatrico Gaslini di Genova.