Genova (TMNews) - Il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco parla di giovani e disoccupazione a margine della messa delle Ceneri celebrata nella cattedrale del capoluogo ligure in occasione dell'inizio del periodo quaresimale. "Il mondo giovanile è allo stremo. Si allungano nelle parrocchie le file di giovani e non solo che non hanno futuro, che non vedono futuro perché non trovano nessuna occupazione."Un problema allarmante, sottolinea il cardinale, di cui dovrebbero occuparsi tutti i responsabili, a livello locale e nazionale. "Credo che il Governo e il Parlamento nel suo insieme debbano e possano fare qualcosa di concreto per risolvere soprattutto il problema del lavoro in particolare per i giovani. Si parla molto in giro di una inversione di tendenza di una crisi che sembra ormai superata ma le ricadute a livello occupazionale non si vedono assolutamente".