Avvocati inseriti in Costituzione e un compenso minimo tariffario a garanzia della categoria: sono queste le riforme irrinunciabili per il coordinatore dell'Organismo Congressuale Forense, Antonio Rosa. Nel corso della «Giornata della dignità e dell'orgoglio dell'Avvocatura - che si è svolta oggi Roma - l'Ocf ha presentato alle forze politiche la piattaforma programmatica in vista della nuova legislatura