Catania (askanews) - "Invece di erigere muri dovremmo costruire ponti. E comunque, ciò che sta avvenendo tra Austria e Italia deve essere spiegato e chiarito da Vienna". Lo ha detto il commissario europeo per la Migrazione Dimitris Avramopoulos parlando con i giornalisti al Comune di Catania, al termine dell'incontro bilaterale con il ministro dell'Interno AngelinoAlfano."Sappiamo che tutti i Paesi si trovano in un momento di forte pressione, e capiamo anche le difficoltà che si trovano ad affrontare - ha spiegato -. Ma ciò che realmente ci preoccupa è che si metta in questione la libera circolazione dei cittadini in Europa. E quindi Schengen. E' arrivato il momento in cui tutti gli Stati membri dimostrino cosa volevano dire quando hanno deciso di far parte di Schengen".