Torino, (TMNews) - Dalla produzione allo spaccio, la droga viaggiava sugli autobus di linea dalla Calabria fino al Nord Italia: destinazione Emilia Romagna e Piemonte. Dodici persone sono state arrestate dalla polizia su richiesta della Dda di Torino per traffico di stupefacenti. Traffico soprattutto della "skunk", un tipo di marijuana geneticamente modificata nata in Olanda e ora prodotta in quantità industriale anche in Aspromonte.Da qui la droga veniva trasportata grazie a dei corrieri sui pullman di linea che coprivano la tratta Reggio Calabria-Torino. Due anni di indagini hanno portato a 21 provvedimenti restrittivi, al sequestro di droga, armi, munizioni e alla cattura di un pericoloso latitante legato alla 'ndrangheta.Gli arresti sono avvenuti a Torino, Roma, Reggio Calabria e Napoli con la collaborazione delle squadre mobili dei capoluoghi interessati e del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte Val D'Aosta.